sabato 15 maggio 2021

Progetto del mese: "Una tag per sognare" by robyscrap - Creative Team

 


Buongiorno a tutti!
Questo mese ho pensato ad un progetto semplice ma di effetto: una tag con una principessa, la simpatica So'Getta Princess Pocahontas.

Per prima cosa ho stampato il digital stamp su cartoncino apposito per poter essere colorato con i pennarelli ad alcool e ho colorato la mia principessa.





Poi ho preso un cartoncino acquerellabile e l'ho tagliato con una fustella a forma di tag (se non ce l'avete, non fa niente, basta tagliare un rettangolo e "spuntare" i due angolini in alto e poi fare un foro tondo per poter inserire un cordino).
Con i Distress Oxide Vintage Photo e Ground Expresso ho creato una parte dello sfondo, del terreno.
Per dare una sagoma rotondeggiante, non avendo uno stencil (mica possiamo averli tutti, no?), ho usato la prima cosa a portata di mano e che avesse una forma adeguata (avete presente la base di vetro di Tim Holtz? per proteggere gli angoli ci sono delle gommine grigie, non le ho mai buttate e oggi sono tornate utili!)



Successivamente, con uno stencil e i Distress Oxide Antique Linen, Fossilized Amber e pochissimo Barn Door ho disegnato le nuvole. 
Prima però ho fatto una leggera base con Antique Linen.




Siccome mi piace sperimentare e usare le cose strane che compro, a volte pure a caso, ho pensato di utilizzare delle microsfere coloro bronzo per il terriccio, in modo che avesse un aspetto 3D.
Quindi sulla parte marrone ho passato, con un pennellino, del gel medium e poi ho messo le microsfere.
Una volta asciutto ho ripassato un po' di gel su tutta la superficie con le sfere, in modo che rimanessero ben salde.


Una volta asciutta, ho ritagliato la mia So'Getta Princess Pocahontas e l'acchiappasogni.
Mancava qualcosa, o meglio qualcuno....l'inseparabile amico di Pocahontas, il procione Meeko.
Ho trovato in internet una bella immagine e con il programma Silohuette Studio l'ho ridimensionato, ma soprattutto colorato digitalmente.
Poi l'ho stampato e ritagliato.



Infine, ho timbrato il sentiment DREAM ed ho assemblato la mia tag.



Eccovi un dettaglio: 


Vi aspetto il prossimo mese con un altro bel tutorial!

Roberta


Lista materiali utilizzati:

- digital stamp So'Getta Princess Pocahontas

- cartoncino acquerellabile

- cartoncino adatto all'uso dei pennarelli ad alcool

- pennarelli ad alcool Spectrum Noir

- taglierina

- forbicine (io uso delle classiche forbicine ricurve da unghie)

- Distress Oxide: Vintage Photo, Ground Expresso, Antique Linen, Fossilized Amber, Barn Door

- blending tools

- gel medium

- spatolina e/o pennellino

- microsfere color bronzo

- stencil nuvole

- fustella a forma di tag

- sentiment

- colla

- biadesivo spessorato






sabato 1 maggio 2021

Progetto del mese: card "Mask You for Love" by ilCiecoFuffo - Ambassador


Ciao Mirtilline mie sono così emozionata oggi, perché vi sto mostrando la mia prima colorazione digitale...si si Timbro Digitale e Colorazione Digitale!!! Ma vi assicuro che la card è assolutamente reale hahahahaha infatti dopo averla realizzata completamente su PC l'ho stampata su carta fotografica per renderla super smooth e lucida, ma andiamo con ordine...


Il Progetto: erano diversi mesi che questa card era nella mia mente, il periodo di pandemia, di paura e bisogno di protezione mi ha fatto scattare una scintilla nel cervello quando ho visto questo timbro di Mirtilla. Adesso a distanza di un anno da quando è iniziato tutto questo disastro causato dal Covid19 finalmente riesco a realizzarla, con la speranza che nella maggior parte delle persone sia ben chiaro che usare la mascherina non è solo un gesto di protezione per se stessi...ma anche un gesto d'Amore verso gli altri, indossandola tutti è come creare un legame che ci unisce tutti, un legame di rispetto.
Passiamo alla card...


Per colorare questo timbro ho usato una tecnica che nel cardmaking classico si chiama paperpiecing, che consiste nel colorare senza usare i colori ma bensì pezzi di carta, a colore pieno o patterned, come una specie di collage. Bene, io ho fatto in pratica questa cosa, ma con carte digitali e sfondi vettoriali, alcuni comprati già da tempo altri da fonti gratuite da cui cercherò di mettere tutte le fonti. Cosa? sembra intricato? Beh un pochino si lo è, come  è lungo e impegnativo imparare a colorare lo è anche farlo digitalmente, ma cavolo..che soddisfazione dopo!
Il timbro in questione è So'getta Cyberhead  no.01

Per realizzare la colorazione in paperpiecing digitale ho usato un programma Free -KRITA- che sto imparando ora, ed essendo gratuito è alla portata di tutte senza nessun impegno...il mio caro Photoshop dovrà sopportare questo tradimento per un pò hahahahahaha.
In pratica ho preso una "carta digitale" per volta e l'ho tagliata a misura di ogni pezzettino del disegno.
questa è una fase iniziale in cui ero ancora invasa dal furore dei glitter!
Uno dei problemi in cui si può incappare nel lavorare digitalmente è la confusione, e già io mi perdo nel caos dei colori nella realtà normale figuriamoci in quella virtuale.
Bè il consiglio è di staccare ogni tanto dopo aver lavorato un tot di tempo sull'immagine e rivederla dopo con occhi riposati..e un pò più critici.


Una volta colorata con i miei pezzetti di carta digitale, ho dato qualche tocco di colore pieno e posizionato le OMBRE e le LUCI, che già sono un delirio nelle card fisiche, figuriamoci in digitale! Beh il lavoro di miglioramento è ancora lungo davanti a me, ma piano piano ce la farò, e anche voi se avrete l'audacia di iniziare e la tenacia di continuare nonostante le difficoltà e le frustrazioni di una colorazione non usuale per il Cardmaking.
Parliamo dello sfondo...
Si tratta di una carta digitale ovviamente, che presto sarà messa in vendita dalla nostra Mirtilla, un pad di carte a tema industrial-futuristico dal nome "Metropolis" e che ve lo dico a fare BELLISSIMOOOO.
In questo caso ho alterato un pochino il file originale per adattarlo meglio ai colori della mia So'getta ed alle dimensioni di una slim card.
Vi ho parlato di cambio di colori della carta ed avete capito bene, perché il bello delle carte digitali è che si possono adattare al nostro bisogno, per esempio questa che ho usato io era molto sui toni azzurro/verde acqua, ma cozzava un bel pò con i colori delle carte patterned che avevo usato, quindi seguendo la regola del cerchio cromatico ho cercato di avvicinarmi a qualcosa di più adatto.

Di questo schema qua sopra ne esistono molte versioni, io ne ho uno fisico che vedete che è sempre davanti a me e uno virtuale sul cell, in modo da essere sempre consultabile.
Dunque una volta creato anche lo sfondo manca il Sentiment: per realizzare la scritta ho usato due risorse gratuite che ho scaricato da uno shop digitale a cui sono iscritta, vi assicuro che una volta indirizzate le vostre ricerche in queste direzioni, i magici algoritmi vi proporranno molte cose e fonti. 
La scritta è composta da un font calligrafico vero e proprio e delle lettere che non sono altro delle immagini png, intendo le lettere con i neon dentro, il tutto mischiato e adattato per creare la scritta, giocando sempre con le grandezze, le ombre e le luci.
Una volta creato tutto ho ridimensionato e stampato la card realmente su carta fotografica lucida e attaccata su una base Bazzill "Ivy"


Bene per ora è tutto...o quasi, il discorso purtroppo è lungo e complicato da scrivere in due parole qui, per questo vi aspetto qui sotto per tutte le domande e i commenti e sul gruppo FB di Mirtillamente perché abbiamo aperto li dei piccoli approfondimenti sull'uso delle tecniche digitali e sui TIMBRI DIGITALI ovviamente.

Un Bacione grosso a tutti dal vostro
CiecoFuffo
compilation ascoltata mentre scrivevo questo post...e insieme ad altre mentre realizzavo la card!

lista dei materiali, fisici e digitali:

  • PC e Monitor ASUS
  • tavoletta grafica WacoM
  • Krita-programma colorazione immagine
  • Photoshop-per ridimensionamento
  • Stampante Canon Pixma TS8350
  • Cata Fotografica lucida HP Premium Plus
  • Bazzill colore "IVY"
  • Colla Tacky
  • tanta Pazienza
  • Spotify per rilassarmi
  • Taglierina a ghigliottina Tim Holtz per Tonic
Digital

Grazie anche di cuore per il supporto tecnico a MrCalaveraShow